bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X

Archivio SPORT di marzo 2011

Golf

Pilsner Urquell Sponsor dell'Italia Pro Tour 2011

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Per la terza volta nella storia, la Pilsner Urquell sponsorizza un evento di grande importanza quale il Golf Italian Pro Tour 2011. Eccellenza, qualità, purezza e autenticità sono le caratteristiche che accomunano una delle birre più bevute al mondo e questo evento nazionale di golf, che toccherà per ben tre volte il territorio pugliese. Dopo il successo riscosso l'anno passato, si è deciso da calendario che questo nobile sport sarà visibile:

Pallanuoto

Newton Payton Bari affronta Roma Vis Nova

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' prevista per sabato 2 aprile, allo Stadio del Nuoto di Bari, la super sfida tra la Newton Payton Bari e la Roma Vis Nova. Quest'ultima, guidata da Alessandro Duspiva arriva nel suo momento migliore, forte dei suoi 26 punti e del suo quinto posto in classifica. Ma i draghetti biancoverdi non hanno la minima intenzione di lasciar vincere i romani in casa, come conferma Enrico Provenzale, bomber della squadra barese. “Siamo carichi, con ottima condizione atletica e con il morale alto.

Ghezzal e gli assurdi infortuni del Bari

Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Qualcuno ha sbagliato». Kader Ghezzal torna sull’argomento “infortuni” che hanno flagellato il Bari dell’ex tecnico Ventura. «Quando accade che su cinque giocatori, tutti subiscono un riacutizzarsi del problema durante il periodo di recupero, qualcosa sicuramente è andato storto. Non so cosa, ma degli errori sono stati commessi». Anche se proprio per l’algerino la situazione clinica è sempre stata chiara, sin dall’inizio. «Se ho ritardato il mio ritorno sui campi dopo l’infortunio (distacco dell’adduttore), è anche colpa mia.

Huseklepp alla ricerca del gol

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Uno splendido gol con la nazionale norvegese (Danimarca – Norvegia 1 a 1, qualificazioni Euro 2012), ed ora Erik Huseklepp vuole ripetersi con il Bari. «A questa squadra devo molto. Ho provato più volte ad andare in rete ma non ci sono riuscito, spesso per colpa mia. Spero di sbloccarmi al più presto». L’attaccante ventiduenne, da gennaio alla corte di Matarrese, non parla ancora bene in italiano ma comincia a capire le vere difficoltà del massimo campionato. «Qui i difensori sono molto tattici e mi costringono a svariare parecchio sul campo.

Newton Payton non conquista Salerno

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una Newton Payton Bari grintosa e combattiva non riesce a bissare in quel di Salerno la brillante affermazione della scorsa settimana nello scontro salvezza con la Fiorentina ed è costretta a cedere seppur con l’onore delle armi sotto i colpi di una coriacea Rari Nantes.

Calcio: serie A

Andrea Masiello: "Meritiamo la serie B"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il tempo delle belle parole e dei buoni propositi è finito, anche per Andrea Masiello. «E’ mancato qualcosa a livello caratteriale da parte nostra in questa stagione. Inutile dire che dobbiamo vincerle tutte per sperare ancora. Ore quello che conta è salvare la faccia». Si può infatti trovare la scusante degli infortuni, di alcuni errori arbitrali, ma se il Bari è in fondo alla classifica con un distacco di dodici punti dalle altre squadre, un motivo ci sarà. «Abbiamo sottovalutato alcuni fattori.

Football Americano

Patriots Bari: un successo continuo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Patriots Bari sempre più vicini ai playoff. Domenica, sul campo de “La Montagnala” di Bari, i ragazzi di coach Cassano hanno affrontato e battuto 22 a 19 i Dragons Salento, loro diretti concorrenti nel girone. La prima partita del girone di ritorno è stata ostica e combattuta: i Patriots si sono ritrovati spesso a dover inseguire gli avversari. Ma il numeroso pubblico presente ha potuto senza dubbio assistere a giocate spettacolari e parecchi big play di un match movimentato ed emozionante.

calcio: serie A

Codrea: "Tre punti persi, colpa mia"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

«Me ne assumo ogni responsabilità». Il riferimento è al secondo gol subito contro il Chievo. Paul Codrea fa una disamina di ciò che è successo al san Nicola domenica scorsa. «Il passaggio di Almiron era abbastanza insidioso, ma la colpa è mia. Mi sono girato verso l’interno dell’aerea quando invece avrei dovuto fare movimento dall’altra parte». E andando ancora più a ritroso, ossia alla rete del temporaneo uno a zero per i veneti, il mediano rumeno spiega il perché di quell’assurdo errore difensivo. «Si è trattato di un vero e proprio malinteso con Rossi.

Calcio: serie A

Belmonte e gli errori imperdonabili

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' stato uno dei protagonisti in negativo dell'ultima sconfitta biancorossa. Nicola Belmonte analizza così il triste momento che stanno vivendo all'interno dello spogliatoio. "Inutile nascondersi dietro un dito. La partita contro il Chievo era quella che avrebbe potuto dare una svolta. Questa situazione fa davvero male". Giusto per non metterci il carico da novanta, ad onor del vero Gillet e compagni avevano fatto un ottimo primo tempo, "il migliore dell'ultimo mese e mezzo", come ha sottolineato ieri il tecnico Bortolo Mutti.

Bari, ad un passo dalla serie B

La matematica non si è ancora pronunciata ma Gillet e compagni sono ormai sull'orlo del baratro. La sconfitta interna con il Chievo per 2 a 1 ha il sapore amaro di una condanna per i ragazzi di Bortolo Mutti, colpevoli di aver regalato tre punti ai veneti. Errori arbitrali a parte (l'espulsione non data a Fernandes per il fallo da rigore su Bentivoglio), le due reti concesse sono il frutto di leggerezza continua e disattenzione. Il problema è che quando dall'altra parte c'è un giocatore come Pellissier, difficilmente certe occasioni vengono sprecate.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]