bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Bari

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

Fonti investigative

Uccisione Caterina Susca a Torre a Mare, confessa il nigeriano. E' lui l'omicida

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Il cittadino nigeriano fermato dalla Polizia per l'omicidio di Caterina Susca, a Torre a Mare, avrebbe confessato. Si apprende da fonti investigative che l'uomo, cittadino regolare in territorio italiano, si chiama Nwajiobi Donald e ha compiuto 18 anni da poco tempo. A quanto pare, ad incastrarlo, gli accertamenti scientifici svolti dalla Polizia sul luogo del delitto.

Vicenda ancora senza soluzione

Omicidio a Torre a Mare, fermato un cittadino nigeriano

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un'agenzia ANSA rende noto che un cittadino nigeriano sarebbe stato fermato dalla Polizia nell'ambito delle indagini sull'omicidio della 60enne Caterina Susca, strangolata l'11 novembre scorso nella sua casa di Torre a Mare, a sud di Bari.

Mafia

Torna in carcere esponente clan Di Cosola. Era stato scarcerato per errore calcolo dei termini

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nella mattinata di ieri, personale della locale Squadra Mobile, con l’ausilio di equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine e di Unità cinofile della Polizia di Stato, ha eseguito un provvedimento di ripristino della custodia cautelare in carcere, emesso dalla Corte di Appello di Bari, nei confronti del 43enne Antonio Battista, scarcerato il 6 settembre per un errore nel calcolo dei

Ancora indagini in corso

Omicidio a Torre a Mare, rilasciato il 30enne ghanese per mancanza di prove

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' stato rilasciato nella serata di ieri il 30enne ghanese sospettato in un primo momento dell'uccisione di Caterina Susca, trovata morta nella propria abitazione a Torre a Mare.

Per il presidente i vaccini sono sicuri

Campagna antinfluenzale - Vendola: "Risparmiamo con la prevenzione"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

“I vaccini antinfluenzali sono sicuri, non bisogna avere paura”. È il messaggio lanciato dal presidente della Regione Nichi Vendola all’avvio della campagna di vaccinazione. “Una iniezione mette al riparo i malati cronici da complicanze pericolose e consente un risparmio considerevole per la spesa sanitaria.

Confermato Domenico Di Paola

Elezioni - Schittulli: "Non sarò candidato sindaco"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Al via la campagna per il Comune di Bari, al voto in primavera. "Non farò il candidato sindaco'', annuncia all'ANSA il presidente della Provincia, Francesco Schittulli, ringraziando ''Raffaele Fitto e gli amici del centrodestra'', pur garantendo la propria lista.

Visto un uomo scappare dalla villa

Torre a Mare - Donna trovata morta in casa. Il marito: "È un film horror"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una donna di 60 anni, Caterina Susca, è stata trovata morta nel complesso 'Uliveto' di Torre a Mare, a Sud di Bari.

Forse asfalto viscido

Bari - Scontro auto-bus in via Fanelli. Muore una ragazza di 20 anni

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una ragazza di 20 anni e' morta stamane  nello scontro frontale tra la sua vettura ed un autobus. L'incidente è avvenuto in via Fanelli dove, per cause ancora da accertare, la vettura della donna, forse anche a causa dell'asfalto viscido per la pioggia, e' finita contro un automezzo dell'Amtab.

In Gol Galano e Defendi

Il Bari torna alla vittoria al San Nicola. Varese battuto 2 - 1

Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Messi in fuga dai Carabinieri

Modugno: assalto a Bancomat con ruspa, rapinatori fuggono dopo sparatoria

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Un’agenzia AGI rende noto che alle 5 di questa mattina, ladri specializzati in furti di bancomat hanno dato l'assalto alla filiale Monte dei Paschi di Siena a Modugno e con una ruspa hanno letteralmente distrutto tutta la parete esterna della banca e devastato i locali.

Con l'accusa di concussione

Uccisione psichiatra a Bari, indagato il dg dell'Asl

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Cinque gli indagati per la morte di Paola Labriola, la psichiatra uccisa da un paziente il 4 settembre nel Centro di Salute mentale di Bari, anche il direttore generale dell'Asl, Domenico Colasanto, per concussione. E' accusato di aver indotto tre funzionari a falsificare documenti sulla sicurezza nelle strutture.

L'uomo non ce l'ha fatta

San Girolamo - Ciclista investito da auto pirata, è caccia all'uomo

Immagine articolo - Il sito d'Italia

E' caccia al pirata della strada che oggi ha investito, senza prestare soccorso, un uomo di 57 anni, in via Respighi, nel quartiere San Girolamo di Bari. L'uomo, dopo essere stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell'ospedale, è morto.

Tragedia sui binari

Santo Spirito - Donna muore investita da treno

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una donna di 51 anni, Elisabetta Amoruso, è morta dopo essere stata investita ieri pomeriggio da un treno regionale Bari-Foggia, all'altezza del passaggio a livello del quartiere Santo Spirito a nord di Bari. Secondo una prima ricostruzione, la donna avrebbe attraversato i binari malgrado le sbarre del passaggio a livello fossero chiuse.

Grazie a indicazioni di testimoni

Bari - Picchiò a sangue automobilista per mancata precedenza, arrestato un 17enne

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Picchiò a sangue un automobilista di 62 anni, al culmine di un litigio per una mancata precedenza stradale. Si tratta di un 17enne barese che lo scorso 22 settembre scese dalla sua moto e si scagliò brutalmente, colpendolo anche con il casco, contro automobilista che riportò una prognosi di 30 giorni per lesioni e fratture multiple al volto.

Sequestrati 140mila euro

Molfetta - Finti ciechi prendevano pensione di invalidità, denunciati due fratelli

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Percepivano la pensione di invalidità e l'accompagnamento, perché per l'Inps erano non vedenti, in realtà leggevano i volantini promozionali, guidavano l'auto, accompagnavano i figli a scuola, andavano da soli al supermercato, scendevano con facilità le scale e attraversavano pericolosi incroci.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]