bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
  • Notice: Undefined variable: element in _link_sanitize() (line 445 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/link/link.module).

Gentile

  • Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).
  • Notice: Undefined variable: element in _link_sanitize() (line 445 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/link/link.module).

25 aprile - scritte antifasciste

Casaggì: "Erano giorni che la tensione era alta, ce lo aspettavamo"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La mattina dello scorso 25 aprile, a Firenze ed a Trespiano, sono comparse diverse scritte intimidatorie, con tanto di stella a cinque punte, in risposta alla commemorazione delle vittime appartenenti alla RSI, organizzata da Casaggì e la Giovane Italia. Incontriamo Marco Scatarzi, responsabile di Casaggì Firenze, che ci racconta come tali scritte minatorie siano venute a conclusione di un periodo di tensione che andava avanti da giorni.

Cimitero di Trespiano

Minacce di morte al Senatore Achille Totaro

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nella notte alla vigilia del 25 aprile, Firenze e dintorni è stata bersagliata di scritte "antifasciste" da mani ignote, ma organizzate. Anche l'esterno del cimitero di Trespiano, dove è esposta una lapide in memoria delle vittime appartenenti alla RSI sono comparsi due messaggi. Il primo: "Camerata basco nero il tuo posto è al cimitero", il secondo "Onore ai Partigiani caduti", mentre il terzo rivolto al Senatore Achille Totaro.

Scritta al Salviatino

"Gentile fascista eri il primo della lista!" (Foto)

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Stanotte, su uno dei due cartelloni che segnalano il restauro della Villa del Salviatino, è stata impressa una scritta che recita: "Gentile fascista eri il primo della lista! Morte a te e a chi ti difende". Qui il filosofo Giovanni Gentile, il 15 aprile 1944, fu assassinato da Bruno Fanciullacci.

25 aprile

Tutte le foto delle scritte antifasciste apparse stanotte

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Ecco le foto che documentano le scritte, prima di essere cancellate dagli addetti del Comune, apparse nella nottata al Salviatino, Villa Triste ed il Cimitero di Trespiano.

Ancora polemica politica su Fascismo e Antifascismo

"Esiliare le spoglie di Gentile" "Allora abbattiamo il Franchi"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Eros Cruccolini, capogruppo di Sel al Comune di Firenze, e Ornella De Zordo, capogruppo della lista civica di sinistra 'Perunaltracitta', chiedono la rimozione della salma del filosofo Giovanni Gentile dalla basilica di Santa Croce, in quanto 'appoggio' il regime mussoliniano''.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]