bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

scritte fasciste

Warning: Creating default object from empty value in taxonomy_term_page() (line 33 of /var/www/pressflow/modules/taxonomy/taxonomy.pages.inc).

25 aprile - scritte antifasciste

Casaggì: "Erano giorni che la tensione era alta, ce lo aspettavamo"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La mattina dello scorso 25 aprile, a Firenze ed a Trespiano, sono comparse diverse scritte intimidatorie, con tanto di stella a cinque punte, in risposta alla commemorazione delle vittime appartenenti alla RSI, organizzata da Casaggì e la Giovane Italia. Incontriamo Marco Scatarzi, responsabile di Casaggì Firenze, che ci racconta come tali scritte minatorie siano venute a conclusione di un periodo di tensione che andava avanti da giorni.

Cimitero di Trespiano

Minacce di morte al Senatore Achille Totaro

Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nella notte alla vigilia del 25 aprile, Firenze e dintorni è stata bersagliata di scritte "antifasciste" da mani ignote, ma organizzate. Anche l'esterno del cimitero di Trespiano, dove è esposta una lapide in memoria delle vittime appartenenti alla RSI sono comparsi due messaggi. Il primo: "Camerata basco nero il tuo posto è al cimitero", il secondo "Onore ai Partigiani caduti", mentre il terzo rivolto al Senatore Achille Totaro.

Davanti a Villa Triste

Già cancellate le scritte fasciste in via Bolognese

Immagine articolo - Il sito d'Italia

“Credo che questa scritta sia un’offesa alla memoria collettiva e un affronto non soltanto al luogo simbolo del dolore della città ma a tutta Firenze. I cittadini ci hanno segnalato questa scritta questa mattina e ci siamo immediatamente attivati per farla cancellare. Ringrazio quindi il Quadrifoglio per la celerità con cui ha predisposto l’intervento comprendendo l’affronto che questa scritta rappresentava per la città e la memoria”.

Davanti a Villa Triste

Scritte fasciste in via Bolognese. Il Pdl:"Rimuoverle subito"

Immagine articolo - Il sito d'Italia

La data di fondazione dei fasci italiani di combattimento, '23/03/'19' seguita da 'Eja eja!', è stata scritta da ignoti in via Bolognese, sul muro di un immobile che si trova proprio davanti a Villa Triste, residenza dove gli squadristi rinchiudevano e seviziavano gli antifascisti, nei pressi del largo intitolato al partigiano Bruno Fanciullacci.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]