bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sequestri Guardia Forestale

Lotta all'abusivismo nella terra dei trulli

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Il Comando Stazione Forestale di Alberobello, durante un servizio finalizzato alla salvaguardia e tutela del territorio, nel territorio di Locorotondo (Ba), in località “Serralta”, accertava in prossimità di un’area boscata lavori consistenti nella realizzazione di un piazzale per il deposito di attrezzi edili ricavato dallo sbancamento della roccia, di un capannone in fase di completamento per il ricovero di materiale edile, di un terrazzamento mediante livellamento e innalzamento del piano di campagna. Tutto ciò ha modificato in modo irreversibile lo stato dei luoghi. Dagli accertamenti eseguiti, non risultano essere stati  rilasciati atti autorizzativi  e/o pareri previsti per il caso di specie ed in particolare non essere stata  inoltrata  alcuna richiesta a chi di competenza, sia in materia di vincolo idrogeologico, sia in materia di vincolo paesistico-ambientale,  che in materia di autorizzazioni Comunali. Per questi motivi, sono state denunciate due persone di 60 anni di Locorotondo.

 

Gli agenti del comando stazione forestale  di Noci hanno sequestrato in località “Pozzo Lo Pico”, in agro di Putignano, un fabbricato a trulli di vecchia costruzione interessato da opere edilizie consistenti nella demolizione di parte di esso e costruzione di nuovi trulli con sagoma, dimensioni e tipologia strutturale e materiale diverso rispetto a quello dei trulli esistenti, nonché da opere di consolidamento in cemento armato in difformità alla D.I.A. presentata al Comune di Putignano che prevedeva il solo intervento di restauro e risanamento conservativo; in violazione al parere della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio di Bari, che assentiva il solo intervento di restauro ed adeguamento funzionale senza comportare l’alterazione della morfologia architettonica e della consistenza materia del manufatto edilizio; in assenza di autorizzazione paesaggistica ai sensi del PUTT/paesaggio della Regione Puglia. Ma un altro sequestro è stato eseguito dai forestali di Noci sempre in località “Pozzo Lo Pico” a Putignano. Si tratta di un fabbricato in corso di costruzione della superficie di mq. 45 circa realizzato intorno ad un vecchio trullo. L’intervento edilizio è da considerarsi abusivo in quanto si stava realizzando in assenza del Permesso di Costruire; in assenza dell’Autorizzazione Paesaggistica ai sensi del PUTT/paesaggio della regione Puglia in quanto l’area sulla quale si stava costruendo ricade nell’Ambito Territoriale Esteso di valore distinguibile “C” e nell’Ambito Distinto “Segnalazioni architettoniche e archeologiche – zona trulli”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]