bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'intervista

Fair Play Village: Sini e Dos Santos presenti alla manifestazione

I due difensori hanno firmato autografi tutta la mattina
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Nella giornata di ieri in Piazza Prefettura è stato organizzato il Fair Play Village, in occasione della partita casalinga del Bari contro la squadra ligure. Tra le due tifoserie è stato suggellato ufficialmente il gemellaggio che va avanti dal 2004; negli anni tale rapporto si è rafforzato ulteriormente.

All’interno dei capannoni allestiti in Piazza Prefettura, colorati da bandiere della Samp e sciarpe biancorosse, a partire dalle ore 10.30 fino alle 19.30 è stato offerto ininterrottamente un servizio catering del tutto gratuito per le oltre 800 persone che a turno hanno affollato l’intera area a disposizione, partecipando anche alle attività ricreative, e socializzando. In mattinata dalle ore 12 si sono affacciati per circa un’oretta alcuni giocatori squalificati ed altri infortunati, del Bari, che hanno firmato numerosi autografi e si sono concessi alle foto di rito con i tifosi.

Tra i biancorossi in questione, c’erano Dos Santos, Masi, Forestieri e Simone Sini. Quest’ultimo ha concesso un’intervista per ilsitodiBari. “E’ bellissimo prendere parte anche per poco a certi eventi, nel calcio troppo spesso si sente che i tifosi costituiscono un male. Perciò questi gesti smentiscono quanto avviene sporadicamente. Certo la violenza è sempre condannabile, ma vanno sottolineate maggiormente questo tipo di iniziative”.

Il difensore, infortunatosi di recente, ha poi dichiarato di voler contribuire maggiormente alla causa biancorossa: “Sono stato sfortunato, quando stavo giocando mi sono fatto male. Ma sinora non sono riuscito a dimostrare quanto valgo. Voglio ritagliarmi maggiore spazio con questa maglia e poter dimostrare ai tifosi il vero Sini”.

Infine anche il difensore Claiton Dos Santos, assente per squalifica si è detto entusiasta dell’iniziativa, ma dispiaciuto per la decisione iniqua del CASMS di aver vietato la trasferta ai non possessori di tessera del tifoso. Il centrale difensivo ha poi concluso, ribadendo quanto detto da Torrente il giorno prima in conferenza a riguardo della penalizzazione di due punti, appena ufficializzata: “Inutile piangersi addosso. Dobbiamo lavorare sodo, e cercare di vincere più partite possibile. Ed anzi, come ha detto il tecnico, dobbiamo tramutare l’amarezza in rabbia agonistica per recuperare al più presto quanto ci hanno levato. Non vedo l’ora di tornare a dare il mio contributo”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]