bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
UIL Puglia

Per la Puglia sconfortanti i dati di Legambiente

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Il Rapporto “Ecomafie 2011” di Legambiente rappresenta un duro colpo per la Puglia, che balza al quarto posto nella speciale classifica delle regioni con più reati ambientali all’attivo: 609 reati nell’ambito dei rifiuti, 566 in quello del cemento (su un totale di 3139 reati ambientali a livello regionale), passando per il poco edificante record di discariche di pneumatici e di traffici illeciti di rifiuti, categoria, quest’ultima, in cui la Puglia è addirittura seconda.

“E’ strano assistere a dichiarazioni sbalordite – dice il Segretario Generale della UIL di Puglia e di Bari, Aldo Pugliese – visto che i dati confermano uno stato per nulla in miglioramento, ma in costante peggioramento: è il caso di dire che oggi stiamo decisamente peggio di ieri e che domani staremo peggio di oggi". Il Segretario Generale della UIL regionale punta il dito anche sulla questione relativa ai rifiuti campani, mai sopita nonostante le rassicurazioni della Regione Puglia. “Nei mesi scorsi era previsto l’arrivo di 50mila tonnellate circa di rifiuti dalla Campania in direzione Taranto – continua Pugliese – che solo il tempestivo intervento delle associazioni ambientaliste e per la tutela del territorio pugliese e ionico è riuscito quasi a sventare, limitando a 1000 le tonnellate riversate nelle discariche tarantine. Tuttavia è cosa nota che giorno dopo giorno giungono in Puglia rifiuti provenienti da una decina di regioni italiane. Auspichiamo – conclude Pugliese – che le misure cautelative che la Regione è stata costretta ad adottare per il conferimento dei rifiuti campani vengano adottate anche nei confronti di tutte le regioni italiane, verificando il tal modo la loro reale capacità di rispettare le norme”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]