bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Un nascondiglio alla luce del sole

Nascondeva droga in un tombino. Arrestato spacciatore a Japigia

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Nascondeva le dosi di cocaina da rivendere in un tombino della fogna in via Gentile, proprio in una delle strade più trafficate di Bari. Per questo motivo è stato arrestato, nel pomeriggio di ieri, uno spacciatore di Japigia: il pluripregiudicato Francesco Lorusso, di 28 anni. A seguito di indagine info-investigativa, durante un appostamento in via Gentile, gli Agenti delle Volanti hanno scorto il malvivente mentre era intento a prelevare un involucro di cellophane da un tombino, per poi consegnarlo ad un altro ragazzo, fermatosi lì con la propria bicicletta. I poliziotti hanno così bloccato il giovane acquirente che, dopo aver affermato di aver trovato per terra il piccolo involucro (al cui interno c'era cocaina), è stato arrestato per favoreggiamento personale. 

Successivamente i controlli sono scattati per lo spacciatore. All'interno del tombino sono stati rinvenuti un bilancino di precisione di marca EVA modello 8030, tre rotoli di nastro adesivo di colore nero, un contenitore in plastica con trenta involucri in cellophane di sostanza stupefacente del tipo cocaina per un peso complessivo di 17 gg.  Dalla perquisizione personale del Lorusso all’interno di un marsupio da lui indossato è venuto fuori un portafogli contenente la somma di 270 euro, in banconote di vario taglio, un telefono cellulare di marca Samsung, il tutto debitamente sequestrato. La perquisizione estesa nell’abitazione dello spacciatore ha dato esito negativo. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Bari.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]