bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Pallanuoto A2

L'Ener Payton Bari affonda in casa contro l'Acicastello

La delusione nelle parole del tecnico Giovanni Tau
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Una Ener Payton Bari irriconoscibile quanto a grinta e determinazione crolla sotto i colpi del micidiale ungherese Szeles (portano la sua firma ben sette reti) e di un Acicastello solido e spietato, capace di non far mai entrare pienamente in partita i giovanissimi avversari. Lo score di 12-8 subìto dalla formazione barese, giunta alla quarta sconfitta su quattro gare disputate, è l’eloquente sintesi numerica di un match in cui Di Pasquale e compagni hanno dovuto sempre rincorrere affannosamente nel tentativo di trovare il bandolo di una matassa rivelatasi troppo difficile da sbrogliare. Fermi restando i meriti della coriacea compagine etnea, non è piaciuto l’atteggiamento insolitamente poco combattivo dei ragazzi di Giovanni Tau, evidentemente fiaccati psicologicamente dalla compattezza degli avversari. Forse i troppi complimenti ricevuti nelle ultime due gare non hanno giovato ai draghetti biancoverdi: partite come questa fanno crescere il rammarico per i punti in classifica persi in altre circostanze.

“Non siamo stati freddi e lucidi nei momenti importanti della partita” – il commento finale di Giovanni Tau, tecnico della formazione biancoverde – “e questo è un vantaggio che non si può concedere ad una squadra esperta e competitiva come quella siciliana. È mancato forse quel pizzico di determinazione in più che ci aveva consentito di giocare alla pari con compagini ben più quotate di noi. Se sono preoccupato per il passo indietro? No, sono sicuro che il grande lavoro che facciamo in settimana porterà presto i suoi frutti: se facciamo la partita perfetta, possiamo mettere in difficoltà qualunque avversario”. Quel che servirebbe nel prossimo turno con Di Pasquale e soci attesi dal durissimo confronto del Foro Italico con la Roma Vis Nova.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]