bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Serie B calcio a 5

La Virtus Monopoli batte il Policoro per 5 - 3

Quinta vittoria in sei gare e quarto posto in classifica
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

La Erredì Virtus Monopoli supera brillantemente l'Avis Policoro e guadagna la quarta piazza del campionato di serie B (girone F). Forte della quinta vittoria in ben sei giornate il gabbiano biancoverde vola sulle ali dell'entusiasmo e plana così a soli tre punti dalla vetta della classifica occupata stabilmente dalla favoritissima LC Five Martina Franca. Ma il sodalizio del presidente Nicolò Laterza ha come obiettivo stagionale quello di conquistare quanto prima la permanenza nella terza serie nazionale.

La sfida contro la formazione lucana è stata ricca di emozioni e di colpi di scena tanto da far esplodere il sempre più crescente tifo monopolitano che copiosamente ha gremito la palestra dell'ITC Aldo Moro. L'incontro ha visto in campo una Virtus subito grintosa e vogliosa di capitalizzare quanto prima la partita. Nei primi minuti di gara è, infatti, proprio la formazione di mister Nicola D'Alessandro a farsi pericolosa con Corona che da solo davanti al portiere sbaglia clamorosamente (5'). Vavalle in più occasioni è insidioso in area avversaria ma non riesce a concretizzare la rete del vantaggio. Passano pochi minuti ed il gioco del Policoro inizia a crescere con bordate che non sorprendono il sempre attento Massafra, esemplare al suo esordio in campionato. L'occasione per concretizzare il vantaggio si presenta a Corona che sbaglia di poco fuori la punizione dal dischetto (13'). All'errore segue la beffa, infatti, Corona a seguito della lunga rincorsa presa per l'esecuzione del tiro libero accusa un risentimento muscolare che lo porterà ad uscire nel minuto successivo per non rientrare più. Si ipotizza uno stiramento muscolare per l'attaccante biancoverde con prognosi di circa dieci giorni. Nei minuti finali capitan Campanelli e compagni soffrono le incursioni avversarie: l'arbitro fischia il tiro libero a favore dei lucani ma Massafra non si fa sorprendere e neutralizza con una splendida parata la botta di Strapazzon (16'19). Le azioni cambiano continuamente fronte e Vavalle sciupa un altro tiro libero battendo alto sulla traversa (17'59). Meno di un minuto dopo, però, lo stesso Vavalle sigla il gol del vantaggio che arriva a seguito di una bella azione collettiva (19'04).

Nella ripresa sono gli ospiti a padroneggiare nel rettangolo di gioco e il pareggio arriva al primo minuto grazie ad una splendida conclusione di Strapazzon ed esattamente dopo due minuti si concretizza il vantaggio con Maicon Maciado (1-2). Vavalle sbaglia la conclusione in porta ma dalla ribattuta del portiere nasce l'azione del pareggio di Campanelli (7'20). Il vantaggio della Virtus arriva dopo poco grazie a La Selva che solo davanti al portiere non sbaglia il dribbling del 3-2 (6'33). Ancora Strapazzon pareggia i conti (11'06) ma nei minuti finali va in scena il trionfo biancoverde: Campanelli beffa con una splendida parabola il portiere avversario fuori dai pali (16'48). La grande occasione per l'Avis si presenta al 17'55 con un tiro libero parato dall'ottimo Massafra. La Virtus chiude definitivamente la partita al 18'04 con Vavalle che in contropiede sigla il 5-3 finale.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]