bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Sono nove i malviventi ancora in circolazione

Tre rapine a Bari: un centro Snai, un supermercato e gli uffici Aci

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Un centro scommesse, un supermercato e un ufficio A.C.I. Sono le tre sedi, sparse in diverse zone della città, ad essere state rapinate nella giornata di ieri. Ma andiamo con ordine.

Il primo colpo ha visto coinvolto l’A.C.I. di via Giovene a Poggiofranco. Due individui sulla trentina, con il volto travisato da passamontagna ed armati di pistola, hanno fatto irruzione negli uffici in questione ed hanno prelevato l’intero incasso della giornata. Inoltre hanno rapinato un avventore lì presente sottraendogli 550 euro. Gli impiegati ed i clienti sono poi stati rinchiusi in una stanza prima che i malfattori si dessero alla fuga.

La seconda rapina in via Brigata Regina, presso il supermercato DOC. Il tutto è avvenuto quasi ad orario di chiusura, quando quattro persone, tutte incappucciate ed uno solo armato di coltello, hanno minacciato l’inserviente di turno costringendolo a consegnare il contenuto dei tre registratori di cassa. Un colpo durato meno di un minuto, che ha visto malfattori dileguarsi a piedi per le vie limitrofe.

L’ultima azione criminosa intorno alle 20.30 in via Che Guevara a Poggiofranco. Questa volta ad essere preso di mira il centro SNAI. Tre soggetti, sempre a volto coperto, di cui uno armato di pistola, hanno atteso che il responsabile del centro uscisse dal negozio in chiusura per costringerlo a rientrare e portare a termine il colpo senza dare nell’occhio. Così i tre hanno costretto la vittima a consegnare l’incasso del giorno, per un ammontare di 13mila euro circa, occultate sotto un mattone; probabilmente è segno che i rapinatori sapessero già dove puntare. Intanto la Polizia indaga, dopo che i malviventi si sono dati alla fuga su una Punto bianca in direzione via Camillo Rosalba.  

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]