bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Pallanuoto maschile

Ener Payton Bari, la prima è a Cagliari

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Al via il campionato: sabato 19 novembre alle 15.00 nella piscina Ugo Maxia di Cagliari, la Ener Payton Bari inizierà la sua seconda stagione in serie A2, affrontando un ostico ma non impossibile girone sud del campionato di pallanuoto maschile. Una doppia sfida per i draghetti biancoverdi, chiamati a riscattarsi dopo la retrocessione dell’anno scorso e pronti a conquistare con le proprie forze la permanenza in serie A2. La sfida cagliaritana alla prima di campionato è un bell’esame per Daniele Di Pasquale e i suoi compagni: “La Rari Nantes Cagliari Blue Sharks è una formazione reduce dei play off contro l’Acquachiara – ricorda il giovane capitano barese – ha disputato un campionato di vertice l’anno passato nel girone nord ed è composta da giocatori esperti e con grandi ambizioni. Noi però non ci faremo intimorire, andremo a Cagliari a giocare la nostra partita, consapevoli del fattore campo a loro favore e dell’esperienza nuova portata dal tecnico Giovanni Averaimo, già portiere del Settebello negli anni ‘90”. Non sarà una trasferta semplice, non solo per le ambizioni di alta classifica del club sardo ma anche per il campo di gioco, la piscina scoperta Ugo Maxia. Per una squadra abituata a giocare al coperto, acclimatarsi in poche ore potrebbe essere uno svantaggio.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]