bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS
X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Manifestazione sindaci a Roma contro Trenitalia

Emiliano: "Corsa contro il tempo per ripristinare i collegamenti con il Sud"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Trenitalia è disponibile a rivedere la riorganizzazione dei collegamenti ferroviari dalle regioni meridionali in direzione della capitale e delle principali stazioni dell’Italia settentrionale anche se l’orario invernale entrerà in vigore a partire dal 12 dicembre. Una rivisitazione che dovrà essere concordata nei prossimi giorni. Nel lasso di tempo necessario a studiare la rivisitazione dell’orario invernale saranno attivati gli ammortizzatori sociali utili a tutelare i livelli occupazionali delle aziende dell’indotto ferroviario, nelle forme e nelle misure stabilite all’esito della trattativa avviata questa stessa mattina presso il Ministero dei Trasporti.

Presente alla manifestazione di Roma anche il sindaco Michele Emiliano: “L’incontro ha avuto un esito che non si può definire negativo. Abbiamo compreso che c’è la disponibilità di Trenitalia a ripristinare, in tutto o in parte, i treni cancellati purché si discuta con il Governo e con le Regioni in che maniera sostenere i costi di questi ripristini”. Emiliano ha sottolineato un fatto essenziale: “Nel 2012 si stanno assegnando tratte ferroviarie ad altri privati, diversi da Trenitalia. Solo che, mentre Trenitalia ha in mano tutto il peso delle tratte, incluse quelle economicamente non redditive, i nuovi operatori di queste ultime non ne vogliono sapere. Quindi bisogna intervenire con un provvedimento perequativo che stabilisca che chi ottiene tratte particolarmente vantaggiose, deve farsi carico dei costi delle tratte meno redditive, ma ugualmente indispensabili per la funzione sociale ed economica che rivestono”.

Il prossimo passo, come annunciato, è la richiesta di convocazione immediata di un tavolo di concertazione interistituzionale: “Adesso - ha detto Emiliano - le Anci del Sud dovranno chiamare le Upi del Sud, Trenitalia, le Regioni e il Governo per ripristinare i treni soppressi. È una corsa contro il tempo, perché dal 12 dicembre, per colpa di queste scelte scellerate, perderanno il lavoro ottocento addetti ai vagoni letto e cuccette, e noi ci stiamo battendo in ogni modo perché ciò non avvenga. È chiaro che se ripristinano i treni, si avvicina anche la soluzione del problema occupazionale”.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]