bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
La decisione

Costi politica - Decaro: "Consiglieri Pd rinunciano ad arretrati"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

''Tutti i consiglieri regionali del Partito democratico rinunciano a recuperare gli arretrati dei propri emolumenti che furono decurtati del 10% in seguito alla legge finanziaria del 2006''. Lo rende noto il capogruppo del PD alla Regione Puglia, Antonio Decaro, il quale sottolinea che ''la finanziaria del 2006 impose enormi sacrifici alle fasce sociali meno abbienti che dovettero, rigorosamente, rispettarli tutti''. ''Pertanto - aggiunge il capogruppo Pd - sarebbe scorretto che soltanto i consiglieri regionali rimanessero esentati dal 'sacrificio solidale' di quella finanziaria''. ''Soprattutto oggi - rileva - che la situazione economica dell’intero Paese e' ancora piu' grave di quella che determino' l'approvazione della finanziaria nel 2006, e la nuova manovra economica del governo pesa solo sulle fasce sociali piu' deboli''. ''Per questi motivi - conclude Decaro - i consiglieri del PD hanno deciso che rinunciare a recuperare gli arretrati e' il minimo che si possa fare, e auspica che questa via sia percorsa anche dai nostri colleghi''.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]