bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Non solo politica

Bocchino: "Io non temo il gossip"

Avrebbe incontrato Manila Gorio solo in pubblico
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Quella che riportiamo è una lettera inviata dal vicepresidente di Futuro e Libertà Italo Bocchino al direttore de "Il Giornale". Nel testo vengono specificati i motivi degli "incontri pubblici" con il trans Manila Gorio. Di seguito le dichiarazioni di Bocchino.

"Caro direttore,

ti scrivo in merito all’articolo pubblicato ieri dal tuo giornale per alcune opportune precisazioni.

Innanzitutto è improprio parlare di «amicizia tra il politico e il trans». Ho visto Manila Gorio due volte in vita mia, la prima per tre minuti al termine di un comizio in Puglia quando dinanzi a centinaia di persone mi intervistò per la televisione per cui lavora come giornalista (ebbene sì, Manila Gorio è iscritta all'Ordine dei giornalisti proprio come me e te); la seconda a Roma per parlare di una trasmissione giornalistica da lei condotta. Anche il secondo incontro durò non più di cinque minuti e fu per me una formalità, per cui non ci fu altra occasione di incontro.

Pertanto non posso essere io il protagonista di alcuna foto imbarazzante od oggetto di un ricatto che non c’è mai stato. Eventuali immagini dei due brevi colloqui sarebbero in pubblico e senza alcuna pruderie. Semplice intervista o semplice colloquio tra una giornalista e un politico notoriamente non affetto da omofobia e transfobia.

Lo stesso non posso essere io il politico che ha avuto una relazione con la Gorio e di cui la stessa dice di non voler rivelare il nome. Questa notizia la giornalista trans l’ha data alla stampa il 5 novembre 2009 - come è facile riscontrare da una banale ricerca sul web - mentre l’intervista in cui mi ha visto la prima volta è in occasione delle ultime amministrative, precisamente lunedì 9 maggio 2011".

*Italo Bocchino, vicepresidente Futuro e Libertà

 

Il problema nascente da questa lettera è che, a quanto si apprende, la Gorio non sarebbe iscritta a nessun ordine dei giornalisti, nè in Puglia nè altrove. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]