bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'intervista

AS Bari - Kutuzov: "Dedicherò un gol a Zeman"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

“Se faccio gol, lo dedico a Zeman”. Vitali Kutuzov, intervenuto nell’odierna conferenza stampa, ha confessato qualche aneddoto che riguarda l’allenatore ceco. “Da avversario l’ho incontrato due volte, ed ho sempre segnato. In un’occasione in particolare mi prese in giro dicendomi ‘Bravo Vitali, adesso segni anche di testa!’”. Ricordi a parte, l’ultimo gol del bielorusso risale al 7 novembre 2010 quando il Bari incontrò il Milan in serie A. “Più vado avanti con gli anni, meno sento la pressione che subisce ogni attaccante. Preferisco pensare alla squadra, che poi vada in rete io o meno, conta poco”.

Anche se è proprio questo il problema che attanaglia gli uomini di Torrente, a secco da 180 minuti. “Non abbiamo una prima punta, che per il nostro gioco è fondamentale. Io posso spostarmi anche sull’esterno se serve, ma i nostri attaccanti veri sono Caputo e Castillo”.

Quando fu reintegrato in rosa, Kutuzov aveva espresso disappunto e ammesso di non voler più dare il massimo per la maglia biancorossa. A quanto pare oggi le cose sono cambiate. “Mi sono innamorato nuovamente del Bari. Se ho detto determinate frasi è perché vivevo un periodo di confusione. Il futuro? Perché non qui, ma valuteremo più avanti”.

Tornando al calcio giocato, Lamanna e compagni saranno a Pescara per la trasferta di sabato. “Incontriamo degli avversari molto forti, dal punto di vista sia fisico che tattico. Ma ci daranno spazi in più, senza chiudersi. Magari per noi potrà essere un vantaggio. Possiamo vincere”.  

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]