bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Botta e risposta

Fondazione Petruzzelli - Replica del sindaco Emiliano al Pdl

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Il sindaco Michele Emiliano, in risposta al PDL sulla Fondazione Petruzzelli, dichiara quanto segue:

 “Ho preso visione del video divulgato dal PDL e confermo quanto ho sempre sostenuto: nessuna delle persone citate è stata selezionata su indicazione politica. In queste ore ho potuto avere conferma, con i mezzi che mi sono stati consentiti, che le scelte fatte dai Sovrintendenti succedutesi in questi anni alla Fondazione sono state effettuate in base ai profili professionali, com’è riscontrabile, e non su base politica.

Scorrendo quei tredici nomi trovo incluse persone come Luigi Fuiano, assunto dalla allora sovrintendente prof.ssa Filipponio Tatarella. Leggo anche di alcuni musicisti che, come si può facilmente dimostrare, si sono licenziati dall’Orchestra della Provincia, nella quale avevano un posto a tempo indeterminato, per entrare nella costituenda Orchestra del Petruzzelli con contratti assolutamente precari. Mi risulta che uno di questi musicisti sia Elena Sedini, che è stata selezionata per il suo talento nel 1991, proveniente da Milano, nell’Orchestra della Provincia di Bari. Ed è stato proprio lì che ha conosciuto il violinista Luigi Fuiano, anch’egli assunto a tempo indeterminato nell’Orchestra della Provincia, che si è poi licenziato per andare a lavorare, su chiamata del sovrintendente Filipponio, alla Fondazione Petruzzelli.

Ho chiesto notizie di Damiano Fiore, cornista, e anche quest’ultimo si è licenziato dall’Orchestra della Provincia dov’era assunto a tempo indeterminato, per andare a lavorare nell’Orchestra del Petruzzelli. Stessa cosa per i maestri Soccoia e Gadaleta.

In tutto sono tredici i maestri d’Orchestra che hanno fatto la stessa scelta, come il PDL avrebbe potuto constatare in qualsiasi momento prima di diffamare questi professionisti e, attraverso loro, anche me.

Anche Marta Gadaleta (che ha realizzato tutti i manifesti delle opere sin qui rappresentate al Petruzzelli) e Giuseppe Corcelli (esperto fotografico), sono stati selezionati per il loro profilo professionale.

Leggo poi alcuni nomi che sinceramente non so neanche a chi appartengano, cosa assolutamente normale visto che non è certo il Presidente della Fondazione che provvede a stipulare contratti di collaborazione.

Posso però dichiarare senza tema di essere smentito che nella Fondazione, come in ogni altro luogo di lavoro, ci sono persone di ogni orientamento politico, anche militanti e simpatizzanti del PDL, me ne vengono in mente alcuni, che eviterò oggi di citare per non cadere nella stessa inutile barbarie perpetrata nei confronti dei lavoratori citati.

In ogni caso ho chiesto agli uffici della Fondazione di fornire tutte le notizie in loro possesso sui nomi segnalati nel video. Infine, per quanto riguarda l’appartenenza dei lavoratori  alla Cgil sinceramente non vedo quale sia il nesso con il sottoscritto, visto che questo sindacato aveva la stessa rilevante rappresentatività all’interno dell’Orchestra della Provincia e della Fondazione Petruzzelli anche prima che io diventassi sindaco, con l’on. Di Cagno Abbrescia primo cittadino e la prof.ssa Filipponio Sovrintendente. Resta inteso che ogni lavoratore ha il diritto di iscriversi liberamente al sindacato che preferisce e la differenza tra sindacato e partito non è ancora stata abolita.

Più in generale, ci tengo anche a dire che mi batto quotidianamente contro ogni pratica clientelare e che continuerò a farlo senza alcuna esitazione. Ho ribadito questo concetto con il megafono in mano in una pubblica piazza, davanti alle telecamere, senza alcun timore di essere contraddetto. Aggiungo che al Comune di Bari, a differenza di altri enti locali, non è mai stata effettuata alcuna stabilizzazione o assunzione men che chiara. E anche di questo chiedo mi venga dato atto. Per queste ragioni dico al PDL, e ai suoi alleati del momento, che dovranno pensarne qualcuna migliore per levarsi dai piedi il sindaco di Bari".

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]