bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
L'anima multicolor dei "barcaioli"

“Legni di mare” – La vita marinara della costa barese negli scatti di Antonella Berlen

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

L’amore per il mare, 25 immagini che raccontano la bellezza e l’anima di oggetti sempre sotto i nostri occhi, visioni di una quotidianità tale da essere data a volte per scontata.

Legni di mare”, mostra fotografica realizzata dalla molese Antonella Berlen, sarà inaugurata oggi, venerdì 23 agosto alla Vedetta sul Mediterraneo di Giovinazzo (via Marco Polo 11), a partire dalle ore 19.00. Imbarcazioni, reti, ami, cime e fiocine, scatti multicolori che testimoniano la routine marinara della costa barese.

Antonella Berlen ha voluto immortalare le realtà dei porti di Mola, Polignano, Monopoli e Giovinazzo. Immagini mai banali e dalle tonalità accese e brillanti, che raccontano la vita del “barcaiolo”, fatta sempre alla stessa maniera, ogni giorno, proprio mentre il mondo attorno cambia, si evolve. “Le tonalità cromatiche – confessa Antonella Berlen – cambiano a seconda dei luoghi. A Mola si prediligono i verdi, i gialli, i rossi, a Monopoli le varie tinte dell’azzurro”.

Ma non tutto è bello ed affascinante. L’uomo dà e l’uomo distrugge. Plastica e rifiuti di ogni genere sembrano quasi invadere prepotentemente lo spazio visivo. Come accade a Giovinazzo, quando il maestrale irrompe incanalando tutta l’immondizia nel porto rivolto a Nord. Così “Legni di mare” acquista maggiore forza diventando una seria denuncia.

La mostra, fruibile gratuitamente alla Vedetta sul Mediterraneo di Giovinazzo, rimarrà aperta dal venerdì alla domenica, mattina e pomeriggio e fino al 9 settembre.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]