bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Criminalità

Bari violenta: tre rapine in dodici ore

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Una giornata fatta di minacce, armi e pestaggi. Non è il remake di "Roma Violenta", perchè purtroppo non esiste il Maurizio Merli di turno. E' Bari, la nostra amata città, che negli ultimi mesi è diventata teatro di scippi e rapine. Ventenni armati fino ai denti, la cui percezione del valore della vita è pari a zero. Proprio qualche giorno fa un onesto cittadino barese ha rischiato la vita perché ha detto "no" a chi voleva sottrargli i propri effetti personali. Reazione azzardata? Forse, anzi sicuramente, ma la gente è stanca.

Così anche ieri tre zone diverse della città hanno visto protagonista ancora una volta la ciminalità. Ma andiamo con ordine.

Si parte alle 11 del mattino, sull'estramurale Capruzzi, dove un commando di due persone, di cui una con pistola, ha bloccato in mezzo al traffico il dipendente di un centro Snai che aveva appena prelevato la somma di 15mila euro dal punto scommesse. Sotto minaccia, è stato costretto a consegnare il borsello. 

La seconda rapina alle otto di sera, a San Pasquale, in via Paracadutisti Folgore. Una cittadina barese di 51 anni è stata affiancata da due persone dall'apparente età di 20-25 anni ed è stata scippata della propria borsa. La donna è rovinata al suolo dopo essere stata violentemente strattonata. Duecento euro persi insime ai documenti personali, ma i soldi non contano quanto un trauma per l'aggressione subita. 

L'ultima rapina (della giornata, si intende), intorno a mezzanotte a Carbonara, in via De Curtis. Un uomo di 53 anni che stava rincasando a piedi, è stato aggredito alle spalle da tre persone, di cui una armata di coltello, ma tutti con il volto coperto da passamontagna. Dopo averlo colpito alla sprovvista con calci e pugni ed essere caduto al suolo, è stato derubato del portafolgli. Tanto spavento e qualche ferita dichiarata guaribile in sette giorni per la sfortunata vittima. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]