bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Piano Edilizia Economica Popolare

Riscatto della superficie ed eliminazione di vincoli alla proprietà negli alloggi Peep di Bari

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Gli assegnatari di alloggi Peep (Piano edilizia economica popolare) del Comune di Bari avranno la possibilità di diventare proprietari dell’abitazione in cui risiedono, riscattando la superficie. Data la scadenza della convenzione della durata di 99 anni, secondo quanto stabilito dalla legge n. 448/98 e in base alle modalità attuative fissate dalla giunta municipale, l’amministrazione comunale ha avviato un progetto che consentirà a tutti i cittadini interessati, in particolare nelle zone di Carbonara, Ceglie, Japigia, Loseto, Poggiofranco, S. Girolamo, S. Paolo, Santo Spirito e Torre a Mare, di riscattare il proprio alloggio e trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà attraverso un corrispettivo agevolato.

Allo stato attuale infatti, i residenti nelle abitazioni Peep sono sottoposti a diverse limitazioni alla piena proprietà dell’immobile, tra cui il possesso dello stesso ma non del terreno di proprietà del Comune, l’obbligo di richiesta di autorizzazione all’ente che verifica i requisiti dell’acquirente, stabilisce il prezzo e può esercitare il diritto di prelazione sull’immobile al prezzo stabilito in caso di volontà di vendita, oppure, in caso di locazione, l’obbligo di richiesta di autorizzazione al Comune che verifica il canone e il possesso dei requisiti da parte dell’affittuario.

La procedura di acquisizione della proprietà prevede due modalità alternative di pagamento: il versamento del saldo del corrispettivo in un’unica soluzione, con la possibilità di usufruire di uno sconto del 10% sul totale dovuto, o la rateizzazione dello stesso. Inoltre, coloro che decidono di aderire entro 60 giorni dalla comunicazione spedita a mezzo posta, potranno godere di una riduzione del 5% sul corrispettivo totale. Ricevuta la comunicazione, che avverrà quartiere per quartiere dopo la definizione preventiva dei valori, i cittadini assegnatari potranno scrivere ([email protected]), telefonare (080 5773232) o recarsi personalmente allo “Sportello Riscatto aree Peep”,presso la sede della Ripartizione Patrimonio ed ERP in Piazza del Ferrarese 28, aperto tutti i martedì, dalle ore 9.30 alle 14, e tutti i giovedì, dalle ore 12.30 alle 17.

Il personale dello sportello supporterà e offrirà ogni informazione utile ai cittadini assegnatari interessati durante tutte le fasi dell’iter amministrativo.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]