bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Criminalità

Rapinatori di orologi: avvocato picchiato per il Rolex

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Due colpi nel giro di 24 ore. Sei persone armate e pronte a tutto pur di impossessarsi di un orologio di valore. Questa volta a farne le spese un avvocato barese che si trovava in viale Einaudi a bordo della propria auto. La banda dei sei ha accerchiato il veicolo e immobilizzato l'uomo sotto minaccia di una pistola per sottrargli il Rolex che aveva al polso e derubarlo del portafogli. Minuti di terrore che per fortuna non hanno avuto conseguenze tragiche.

La seconda rapina a Poggiofranco. Un 45enne stava rincasando in serata quando tre persone a volto scoperto (non si capisce se facenti parte del colpo all'avvocato) gli hanno intimato di consegnare l'orologio. I malfattori non erano armati ma intelligentemente la vittima ha deciso di non fare storie e dare ciò che gli è stato chiesto. 

Nel primo pomeriggio di ieri invece, un ragazzo di 32 anni che stava camminando tranquillamente in via Crispi, è stato sorpreso alle spalle da un soggetto che lo ha strattonato e derubato di telefono cellulare e portafogli contente pochi soldi. Il rapinatore è poi fuggito per le vie limitrofe. 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]