bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Spettacolo

Eleonora Abbagnato al Petruzzelli danza "La Medea"

Sabato 3 settembre. Le repliche i due giorni successivi
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

 

Sabato 3 settembre alle 20.30 (turno A) al Teatro Petruzzelli, Eleonora Abbagnato interpreterà la prima mondiale del balletto “Medea” di Davide Bombana. Quest'ultimo infatti spiega come si sia liberamente ispirato all’omonimo testo di Euripide. "Medea, all’inizio del dramma è una sacerdotessa del Colchíde,una regione del Caucaso. Gli abitanti del Colchíde si diceva fossero legati a riti ancestrali, arcaici e considerati una popolazione barbara. Medea, detentrice di arti magiche ereditate dalla madre Ecate (appunto dea della magia e degli incantesimi) era l’unica a poter conquistare il Vello d’Oro. Giasone, esule scacciato dalla sua patria in tenera età, desiderava impossessarsene affascinato da una profezia secondo la quale solo con il vello sarebbe stato in grado di riconquistare il suo regno in Tessaglia". Quello che viene presentato al Petruzzelli è il solo testo in cui Medea, dopo il compimento della sua terribile vendetta su Giasone, alla fine del dramma ascende verso il sole, perdonata, per così dire, dagli dei che la accolgono nella loro luce.

Lo spettacolo di teatro danza sarà impreziosito dalle musiche di Arvo Pärt e Fausto Romitelli eseguite dall’Orchestra della Fondazione Petruzzelli. Sul podio Giuseppe La Malfa.

A curare le scene, i costumi ed il disegno luci Dorin Gal, la realizzazione video Enrico Mazzi, il sound editingSilvio Brambilla, assistente coreografica e Maitre de ballet Paola Belli.

A dar vita allo spettacolo:Eleonora Abbagnato (Medea), Jean-Sébastien Colau (Giasone), Shirley Esseboom (Creusa), Bruno Milo (Creonte) e Percevale Perks (Messaggero),Ingrid Bianco,Sara Barulli eCosma Linda Lorusso (Figli di Medea).

Danzatori: Giorgia Calenda, Chiara Teodori, Lucia Ermetto, Silvia Aiuvalasit, MaudeHélène Treille, Romina Leone, Angelo Perfido, Filippo Del Sal, Vito Bortone, Alessio Rezza, Giuseppe Schiavone e Giovanni Ciracì.

In replica domenica 4 settembre alle 18.00 (turno C) e lunedì 5 settembre alle 20.30 (turno B).

Infopoint: 080.975.28.40 

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]