bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Cooperativa Sociale "Gea"

"Generare culture non violente" - Al quartiere San Pio in scena la performance multisensioriale "Syrene"

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia
Evento
Data Evento: 
Giov, 21/11/2013 - 17:00 - 19:00
luogo: 
"Centro Orizzonti", via della Felicità, Quartiere San Pio, Bari

Dal 18 al 25 novembre 2013, in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne,  Bari si tinge di rosa con “Generare culture non violente", una kermesse di eventi, seminari, campagne di comunicazione e laboratori per sensibilizzare alla condivisione di una cultura non violenta e rispettosa delle donne e delle differenze, contro ogni forma di discriminazione e violenza che attraverserà tutti i quartieri della città per promuovere la cultura nonviolenta, con particolare attenzione al rispetto delle donne e delle differenze, contro ogni forma di discriminazione e sopraffazione.

In questo spaccato, si inserisce la cooperativa sociale Gea che, insieme a dieci donne che frequentano il centro per famiglie “Orizzonti” del quartiere San Pio di Bari, diventa protagonista della scena.

 

Dopo il laboratorio di teatro ed espressione a cura di Teresa Petruzzelli, infatti, andrà in scena “Syrene”, una performance multisensoriale, nata dal lavoro nell’ambito del progetto “Manca poco alla felicità”. La performance sarà rappresentata il 21 novembre alle 17 al Centro Orizzonti, via della Felicità (c/o piazzetta Eleonora).

"Syrene" è una performance che attraverso contenuti artistici e storici si propone di intraprendere un nuovo progetto culturale contro i luoghi comuni sulla femminilità. Primo fra tutti, il mito delle sirene, ammaliatrici e distruttrici, ripreso come cammino verso la conoscenza attraverso la femminilità e le sirene dunque diventano consolatrici, come in una certa tradizione mitologica, ma anche presenza creativa tra i generi.

Le donne di un quartiere problematico come quello di San Pio, dove è stata dedicata una piazzetta a “Eleonora” e oggi luogo simbolo della lotta all’indifferenza, diventano affabulatrici e cantano la loro vita ai viandanti prescindendo dalle storie personali, con leggerezza e passione senza indugiare sul vittimismo. Mostrano la loro bellezza e la loro forza indipendentemente dalla provenienza. Non a caso, chi conosce il luogo di nascita delle sirene di Ulisse?

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]ari.it