bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Mafia

Bari - Gelaterie, auto e case. Sequestrati beni per 10 mln di euro ad affiliato clan Parisi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari hanno eseguito una confisca beni a un sorvegliato speciale di 58 anni su richiesta della locale Direzione Distrettuale Antimafia. Tra i beni confiscati figurano: una notissima catena di bar-gelaterie del centro di Bari, il bar tabacchi interno alla Stazione Ferroviaria di Bari Nord, 2 società di gestione commerciale, 4 appartamenti, 8 autovetture e 21 conti correnti bancari, il tutto per un valore di oltre 10 milioni di euro. I beni sono risultati tutti riconducibili a Biagio Cassano, risultato contiguo al clan mafioso "Parisi" operante a Bari e comuni limitrofi. Le indagini hanno dimostrato che Cassano aveva una disponibilità di beni assolutamente sproporzionata rispetto al reddito dichiarato e all'attività lavorativa svolta. Inoltre i militari hanno accertato che per eludere eventuali controlli i beni erano stati tutti intestati a parenti o soggetti di comodo a lui riconducibili. Su questi presupposti la Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Bari ha cautelativamente sequestrato i beni per poi disporne la confisca, eseguita dai Carabinieri.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]