bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Caduto nella "rete"

Giovinazzo - Conosce donna in rete e all'appuntamento viene rapinato

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Aveva conosciuto una donna su un sito internet di incontri e aveva fissato un appuntamento per incontrarla. Così un 29enne di Giovinazzo, nella convinzione che il profilo fosse autentico e corrispondesse effettivamente a quello di una donna, si era presentato all'appuntamento. Ma il giovane ha trovato invece un uomo, poi identificato in un pregiudicato di 32 anni di Giovinazzo, che lo ha costretto a seguirlo nella sua abitazione dove ad attenderli vi era una ragazza di 23 anni di Bari. Il malcapitato è stato aggredito e rapinato del telefono cellulare e costretto a ritirare soldi da uno sportello bancomat, che fortunatamente era fuori servizio.
Così i due hanno lasciato andare il 29enne che, sotto shock per quanto accaduto, ha raccontato tutto e subito ai Carabinieri. I due malfattori sono stati rintracciati dai militari poco dopo e trovati ancora in possesso del telefono e del denaro appena sottratto al ragazzo. I rapinatori, su disposizione della Procura di Bari, sono accusati di rapina e sequestro di persona. Il  32enne ha ottenuto gli arresti domiciliari e la complice è stata denunciata.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]