bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Presepi, trulli e ulivi

Prodotti tipici - I Gal alla Fiera di Roma, grande successo degli antichi mestieri pugliesi

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

La Fiera di Roma si anima con i suoni, i colori e i talenti della Puglia. In migliaia hanno ammirato la maestria degli artigiani del legno, del ferro, della cartapesta, della ceramica, al lavoro con i loro attrezzi in veri e propri mini laboratori, con l’originalissimo sottofondo musicale della pizzica e della tammurriata, rigorosamente dal vivo.

Tutto questo è stato reso possibile grazie a Lapis, il progetto di cooperazione interregionale tra i Gal (Gruppi di Azione Locale) del Delta del Po, della Valle d’Itria, Dei Trulli e Barsento, delle terre di Murgia e del Sud Est Barese.

Lapis dunque protagonista nel padiglione n.8 della rassegna capitolina Arti e Mestieri Expo dal 12 al 15 dicembre 2013.

“Il nostro obiettivo è fare rete, tra territori geograficamente distanti, eppure così affini - ha spiegato Stefano Fracasso, direttore del Gal Delta del Po, capofila del progetto – e intendiamo raggiungere questo obiettivo non solo nell’ambito delle attività imprenditoriali artigianali ed enogastronomiche, ma anche coinvolgendo le scuole del Polesine e della Puglia centrale. Lapis è un seme che abbiamo piantato e di cui vedremo i frutti fra qualche anno”.

Un presepe di pane di Altamura; un trullo in miniatura realizzato con i frammenti di pietra di Martina Franca; radici di ulivi secolari trasformati in sculture; l’intreccio dei rami secchi di pruno e albicocco che diventano cesti; l’argilla plasmata e colorata dalla fantasia di giovani artisti: sotto il segno di Lapis, nei tre giorni di esposizione a Roma, il racconto di una Puglia che riscopre le sue tradizioni e le valorizza come opportunità di sviluppo culturale e imprenditoriale.

Il gemellaggio tra le terre dell’acqua, il Delta del Po e il Polesine, e le terre della pietra, la Puglia centrale, proseguirà: dopo Roma, è prevista la partecipazione a altre manifestazioni nazionali e internazionali, a partire dalla Fiera di Monaco nei primi mesi del 2014.

Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]