bari
skyline
facebook twitter youtube Feed RSS

 

X
  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Il presidente a Barletta

Introna: “Commozione per la tragedia, ammirazione per i barlettani”

  • Notice: Undefined variable: node in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
  • Notice: Trying to get property of non-object in theme_fb_social_comments_block_comments_view() (line 116 of /var/www/pressflow/sites/all/modules/fb_social/modules/fb_social_comments/fb_social_comments.module).
Immagine articolo - Il sito d'Italia

Crollo di Barletta: il presidente del Consiglio regionale Onofrio Introna esprime “la costernazione e il cordoglio del Consiglio regionale per una tragedia che ha colpito l’intera Puglia”.

Profondamente scosso, Introna si stringe alle famiglie delle vittime e rinnova la “vicinanza dell’Assemblea consiliare ai feriti, con l’augurio che possano superare quanto prima un’esperienza che li ha dolorosamente segnati”.
“Sono stato a Barletta, tra le macerie – aggiunge – ed ho verificato la professionalità dei soccorritori, l’abnegazione di Vigili del fuoco, operatori della Protezione Civile, Forze dell’ordine, tecnici e militari. Mi ha commosso l’attesa composta e angosciata dei familiari. Ho ammirato la grande prova di maturità offerta dalla città di Barletta, ancora una volta colpita dopo il disastro del 1959. Encomiabile il comportamento dei barlettani, che si sono prodigati nei primi soccorsi ed hanno fatto a gara nell’offrire viveri e generi di conforto a chi era impegnato”.
“Ho visto estrarre il corpo senza vita della piccola Maria ed è a lei e alle giovani donne perite nel crollo che rivolgo un pensiero addolorato. È il momento della commozione – conclude il presidente del Consiglio regionale – seguirà quello della riflessione, sul collasso strutturale e sull’ennesimo, inaccettabile dramma del lavoro”.
Manda i tuoi comunicati stampa a: [email protected]